PERCORSO FORMATIVO

Nella Costituzione Italiana troviamo le basi normative per la tutela del nostro patrimonio culturale: "La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio ed il patrimonio storico e artistico della Nazione" (art. 9).

Le molteplici attività connesse ai beni culturali necessitano sempre più di personale formato ed aggiornato per gli interventi mirati alla tutela ed alla valorizzazione del nostro patrimonio.

Numerose le specializzazioni e le competenze che ritroviamo nel MIBACT, necessarie per operare nei diversi settori di competenza: dalla catalogazione agli scavi archeologici, dai cantieri di restauro ai laboratori di analisi e ricerca, dall'allestimento di Musei e mostre all'erogazione dei vari servizi rivolti all'utenza... attività diverse fra loro, che necessitano di professionisti ed operatori competenti ed aggiornati .

Per questo motivo abbiamo ritenuto indispensabile focalizzare questo corso su argomenti che approfondiscano i temi della tutela, fruizione e valorizzazione, fornendo al contempo gli aggiornamenti normativi in merito alla riorganizzazione del Ministero, voluta dal Ministro Franceschini, che ha portato profondi cambiamenti soprattutto nell'articolazione del Sistema Museale Statale.

Il nostro ingente patrimonio culturale riveste un interesse di carattere internazionale, sia dal punto di vista scientifico che dal punto di vista turistico.

L'analisi dei dati forniti dal SISTAN (MIBACT) segnala un costante incremento di visitatori nelle città d'arte, con un conseguente incremento degli introiti.

Su questa tematica è aperto da anni un ampio dibattito, con particolare riferimento alla gestione dei beni culturali, alla fruizione e valorizzazione dei siti, alla qualità dei servizi erogati, alle modalità di divulgazione delle notizie, indispensabili per trasmettere e divulgare la conoscenza.

Torna a inizio pagina